Ciao io mi chiamo Emanuele, sono un fotografo e videomaker e sono qui sia per raccontarmi brevemente che per dimostrarti quali benefici potrai ottenere lavorando con me. Come fotografo di matrimonio so come fornire un’esperienza indimenticabile alle coppie che decidono di affidarsi a me.

Fin dal nostro primo incontro inizierò a conoscerti, a capire quali siano i tuoi desideri, cosa ti piacerebbe ottenere dal giorno del tuo matrimonio e cosa invece no. In questo modo avrai un servizio totalmente personalizzato, che ti consentirà di avere dei ricordi piacevoli e indelebili del giorno delle tue nozze.

Fin da quando ho iniziato a fotografare matrimoni il mio scopo è sempre stato quello di consegnare ai miei sposi sia immagini tradizionali sia immagini scattate di nascosto, che raccontano piccoli momenti della giornata delle loro nozze. Momenti che magari col tempo potrebbero andare dimenticati, ma che una foto è capace di far subito rivivere.

CATCH EMOTIONS, GET INSPIRED

Come fotografo io stesso mi emoziono quando riesco a cogliere delle belle immagini e penso alla soddisfazione dei miei sposi quando le vedranno. Fisso emozioni lasciandomi ispirare. CATCH EMOTIONS GET INSPIRED. Perché è proprio questo quello che mi succede quando scatto una fotografia oppure creo un video.

Voglio fissare un’emozione e far provare a te che guarderai le mie immagini le stesse emozioni che ho provato io nel catturarle. Come fotografo voglio lasciarmi ispirare da ciò che immortalo con la macchina fotografica. Perché il connubio tra l’emozione che si prova nel riuscire a dar vita a qualcosa che piace prima di tutto a te stesso, e qualcosa in grado di emozionare anche gli altri, penso sia qualcosa di unico.

Cerco sempre di ricordarmi bene le emozioni che raccolgo durante una giornata di matrimonio, per provare poi a metterle per iscritto. Se vuoi puoi leggerne qualcuna, ti basta cliccare sul link sottostante.

Se hai visionato i link sopra adesso sai come lavoro, per cui se vuoi vorrei provare a raccontarti qualcosa in più su di me. Sul perché io ami così tanto la fotografia.

Saranno state le prime vacanze con mamma e papà, durante le quali scattavo qualche foto con la macchina fotografica a rullino. Sarà che da adolescente non potevo muovermi senza avere una fotocamera compatta. Sta di fatto che ho vissuto gran parte della mia vita con una macchina fotografica in mano. Il potere della fotografia di conservare la memoria magari è qualcosa di risaputo, ma proprio per questo a volte può passare in secondo piano e per me è un potere fortissimo. Non so se a te succeda spesso, ma è incredibile quante volte io riveda le foto scattate nel corso degli anni.

Ripensare a determinati periodi della propria vita rivedendo certe foto. Riprovare in certi casi le stesse emozioni che si erano provate quando si è immortalato quel momento. Vedere come siamo cambiati noi e i posti dove viviamo. Riscoprire persone dimenticate o che purtroppo oggi non ci sono più. Persone delle quali magari ci restano proprio solo delle immagini. Penso tu sappia di cosa sto parlando.

IL CINEMA

Il mondo del cinema è l’altra mia grande passione. Fin da piccolo sono stato gettato in questo mondo. Merito ancora una volta di mamma e papà. Quanti film vedevo insieme a loro sul divano di casa, quante volte registravo su vhs un film in prima visione che poi non si sarebbe più rivisto per chissà quanto tempo. Quante volte, bloccato a casa dall’influenza, facevo una maratona dei miei film preferiti.

Il cinema è sempre stato nelle mie corde, perché a mio modo di vedere è qualcosa di magico, è un arte con la quale trasporti lo spettatore fuori dalla realtà, con la quale anche in questo caso si crea per fissare un emozione e lasciarsi ispirare. E io nel mio piccolo ho provato a creare fin da piccolo, da quando ad esempio mi improvvisavo conduttore di un ipotetico programma televisivo sulla pesca in fiume. Forse era destino che prendessi questa strada, che trasformassi le mie passioni nel mio lavoro.

È LA PASSIONE CHE CI MUOVE

Ricordo che quando presi questa decisione ero spaventato. Era una bella scommessa per me e non sapevo se ce l’avrei fatta o meno. Però penso che quando metti tutto te stesso nel tuo lavoro, il lavoro parla per te. La passione ti fa andare avanti nei momenti difficili, ti da la possibilità di sognare cose che magari credevi impossibili. Sognare l’impossibile, amare il proprio lavoro, così che le persone per le quali crei qualcosa saranno più felici.

Spesso quando sto creando qualcosa di bello immagino la soddisfazione del mio cliente quando trarrà il massimo beneficio dal prodotto finale che gli consegnerò e questo mi porta a dare sempre il massimoPerché ho capito che è inutile fare un elenco di attrezzatura e di capacità, se poi quando ti rapporti con le altre persone non crei con loro un rapporto confidenziale e sincero. Con lo scopo non di esaltare te stesso e le tue abilità, ma di dipanare i loro dubbi e risolvere i loro problemi.

Io provo a essere un amico prima di un professionista, una persona della quale fidarsi e con la quale parlare dei propri desideri e dei propri dubbi, al fine di trovare la soluzione migliore per i propri obiettivi finali. Obiettivi che raggiungo cercando di emozionare emozionandomi.

CONTATTAMI ORA E TROVIAMO INSIEME LA SOLUZIONE MIGLIORE PER I TUOI DESIDERI